Concorso magistratura 2014: come aderire all’azione collettiva

magistratura
Categorie: News

Con l’ordinanza n. 2563 del 6 giugno 2014 il T.A.R. Lazio ha disposto la sospensione del decreto impugnato nella parte in cui fissa lo svolgimento delle prove scritte del concorso in tre giorni consecutivi, ordinando all’amministrazione resistente l’individuazione di una diversa articolazione temporale delle prove secondo le esigenze rappresentate dal ricorrente”.

Il provvedimento impugnato è il c.d. concorso in magistratura per oltre 20.000 partecipanti pronti a contendersi 365 scranni.

I rimedi contro l’attuale sospensione del concorso. Gli Avvocati Santi Delia, Michele Bonetti e Umberto Cantelli hanno accettato l’incarico di un folto comitato di aspiranti magistrati e spiegheranno intervento ad opponendum innanzi al T.A.R. Lazio e appello al Consiglio di Stato con immediata richiesta di decreto presidenziale inaudita altera parte volto a garantire lo svolgimento delle prove già calendarizzate.

Cliccando qui potrai leggere la natura dell’azione e la nostra posizione sulla decisione del T.A.R. Lazio.

Per aderire invia una mail a santi.delia@avvocatosantidelia.it con oggetto CONCORSO MAGISTRATURA 2014 e riceverai le istruzioni.

Il costo dell’azione è di €100,00 e comprende la fase di costituzione innanzi al T.A.R. l’appello del provvedimento di sospensione innanzi al G.A. e l’instaurazione del giudizio risarcitorio per i danni subiti in ipotesi di eventuale non celebrazione del concorso alle date prestabilite.

Studio Legale Avvocato Santi Delia