Lo Studio Legale degli Avvocati Santi Delia & Michele Bonetti tra i vincitori della settima edizione del Premio internazionale Le Fonti: è boutique di eccellenza dell’anno 2017

Categories: News

Nella sede di Borsa Italiana, Le Fonti Awards 2017 sceglie lo Studio Legale degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia tra le Boutique d’eccellenza dell’Anno.

Per i risultati ottenuti e per l’ampia attività a tutela di migliaia di ricorrenti, il nostro Studio è stato insignito del Premio Internazionale Le Fonti nella categoria speciale – Boutique d’eccellenza.
Il riconoscimento, patrocinato dalla Commissione Europea, è arrivato mercoledì 7 giugno nella splendida cornice di Palazzo Mezzanotte a Milano.
I criteri-guida per l’attribuzione del Le Fonti Awards sono i risultati di business, lo sviluppo strategico, l’internazionalizzazione, la leadership e l’innovazione di settore, la qualità del servizio, l’attenzione al cliente. L’individuazione delle eccellenze avviene analizzando rendimenti, operazioni e altri fatti idonei ai fini della premiazione e relativi ad un arco temporale di 12 mesi. La base di partenza della selezione è la votazione della comunità di lettori – professionisti di settore, manager e imprese – del Gruppo Editrice Le Fonti (che pubblica la rivista World Excellence, il quotidiano online Finanza & Diritto e la rivista internazionale IAIR Review) che si esprime attraverso una survey online su ogni categoria di riferimento.

Tra i vincitori della Sezione Diritto Amministrativo anche lo Studio del Prof. Malinconico e quello del Prof. Giuseppe Franco Ferrari.

Nelle altre branche il riconoscimento è andato, tra gli altri, agli Studi Legali Legance, Giarda, Trifirò, Macchi di Cellere Gangemi, Pirola, Pennuto, Zei.

Lo Studio era stato selezionato come finalista del prestigioso premio “Le Fonti” nella categoria “Boutique di Eccellenza dell’Anno – Categoria Speciale”. I finalisti erano stati selezionati da agenti indipendenti, con il patrocinio, tra gli altri, della Commissione Europea e la Media Partnership esclusiva di CorriereEconomia.

Si tratta di un importante riconoscimento per lo Studio, che tra il 2015 ed il 2017 ha vissuto una fase di significativo consolidamento ed espansione delle proprie aree di attività ed intervento anche nell’ambito del diritto industriale, della cura di importanti clienti nazionali ed internazionali nell’ambito del licensing e della tutela delle proprietà intellettuali nonchè nella gestione degli Atenei telematici comunitari.

Agli Avvocati Cassazionisti fondatori dello Studio, Santi Delia e Michele Bonetti, infatti, si sono aggiunti l’Avvocato cassazionista Umberto Cantelli, i colleghi Tiziana Barbera, Rosario Cannata e Silvia Antonellis, Roberto Frisone, Marco Pellegrini, Francesco Moscariello, Alberto Carelli,  a rafforzare e dare qualità alle due sedi romane e siciliane dello Studio che, ad oggi, conta una trentina tra avvocati, praticanti e collaboratori.