Test Medicina 2024: pubblicato il Decreto Ministeriale, i “quartini” restano fuori

Con la precedente news che potrete rileggere qui, abbiamo spiegato le novità del nuovo Decreto Ministeriale con cui sono state dettate le nuove modalità di accesso a Medicina, Odontoiatria e Veterinaria per il 2024.

Gravemente lesi da tale cambio di rotta sono i c.d. quartini, ovverosia i candidati che lo scorso anno frequentavano il quarto anno di scuola superiore e che erano stati ammessi alle prove del TOLC-MED e del TOLC-VET con la promessa di poter utilizzare i punteggi conseguiti nel 2023/2024 per la graduatoria del 2024/2025.

Ebbene, di tali candidati il D.M. appena pubblicato non tiene conto; dovranno sottoporsi al nuovo test e richiedere di essere inseriti in graduatoria senza poter utilizzare i punteggi conseguiti nelle prove del 2023/2024.

Per tali studenti lo Studio Legale Bonetti & Delia agirà immediatamente dinanzi al TAR del Lazio per l’impugnazione del D.M. al fine di poter utilizzare nella nuova graduatoria valida per l’a.a. 2024/2025 anche i punteggi conseguiti nel test 2023/2024, cosa che oggi il Ministero, smentendo sé stesso, preclude.

In allegato alla presente è rimessa l’informativa relativa alla presente azione, la quale è scaricabile anche cliccando qui.