Archivio: Diritto allo studio

TEST MEDICINA LIVE I PUNTEGGI DI INGRESSO: SOGLIA DI ACCESSO A 36,5 PUNTI. MINISTERO CORREGGE QUESITI. IL FORM PER LE PREADESIONI AL RICORSO E LE VOSTRE SEGNALAZIONI.

Lo scorso anno l’ultimo ammesso a Medicina ha totalizzato 38,2 punti e lo scorrimento è ancora in corso. Sotto i 36,7 la soglia per Odontoiatria. Quest’anno, secondo gli esperti con i quali da anni collaboriamo, il test sottoposto ai candidati aveva caratteristiche più complesse di quello dell’anno passato che potrebbero,

TAR LAZIO: ha ragione il Consiglio di Stato. Il Ministero ha sbagliato la programmazione degli accessi ai corsi di laurea a numero chiuso.

Dopo 5 anni il braccio di ferro tra TAR LAZIO e Consiglio di Stato termina. Il T.A.R., con sentenze del 7 aprile 2021, difatti, ha finalmente ritenuto di seguire l’orientamento giurisprudenziale del Giudice di Appello ammettendo che il Ministero non ha affatto una discrezionalità assoluta ed intangibile nella programmazione degli

Il TAR del Lazio accoglie il nostro ricorso consentendo l’immatricolazione del ricorrente al corso di laurea magistrale in scienze della nutrizione umana.

Con provvedimento emanato in data 22 marzo 2021, il TAR del Lazio ha accolto definitivamente il ricorso patrocinato dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, rilevando l’illegittimità prevista dall’art. 5 del Decreto n. 1811/2019 del bando di selezione indetto dall’Ateneo di Tor Vergata per l’ammissione al corso di Laurea Magistrale

ACCESSO A VETERINARIA: TAR LAZIO ANNULLA DECRETO MINISTERIALE PROGRAMMAZIONE. ILLEGITTIMA LA RIDUZIONE DEI POSTI NONOSTANTE LA MAGGIORE CAPACITA’ DEGLI ATENEI

Per noi è una delle battaglie più sentite. Abbattere il numero chiuso a Veterinaria che, sulla base di logiche totalmente distanti dalle effettive possibilità di studio che possono offrire gli Atenei, nega da un decennio a migliaia di studenti di scegliere la propria via. Una situazione simile a quella che

Consiglio di Stato: attuale numero chiuso per l’accesso a Medicina “frustra le aspettative dei candidati”. Serve cambiamento.

Atenei ed il Ministero dovranno, d’ora in poi, fornire sempre adeguata contezza sui numeri dei posti messi a concorso nelle prove d’ammissione a ciascun corso di laurea magistrale a c.u. ad accesso programmato”. Il Consiglio di Stato ha definitivamente annullato la procedura di programmazione ministeriale sui posti per l’accesso a