Archivio: Diritto scolastico

Assunzioni in ruolo da GPS: in Gazzetta Ufficiale le modalità di reclutamento. Per i Diplomati magistrale la nuova prova che il loro titolo è pienamente abilitante.

L’art. 59 del D.L. 25 maggio 2021, n. 73, mette un nuovo tassello nella lunghissima battaglia dei Diplomati magistrale per il pieno riconoscimento abilitante del loro titolo. Dopo il riconoscimento, grazie all’azione giudiziale in sede di ricorso straordinario dello studio Bonetti e Delia nel 2013, che portò centinaia di migliaia

I DIPLOMATI MAGISTRALI RESTANO IN GAE. IL CONSIGLIO DI STATO VUOLE VEDERCI CHIARO E RINVIA ALL’UDIENZA DEFINITIVA DEL 25 FEBBRAIO 2021.

Il Consiglio di Stato prosegue nell’orientamento cautelare delineatosi in questi ultimi mesi accogliendo le richieste provvisorie dei diplomati magistrali di rimanere nelle GAE nell’attesa del merito del giudizio. I nostri specifici appelli accolti concernono in modo peculiare l’aspetto dei ricorrenti, anche di ruolo, senza riserva su cui è necessario un

SCUOLA: APERTE LE ADESIONI PER IL RICORSO AVVERSO L’ORDINANZA MINISTERIALE N. 60 DEL 10 LUGLIO 2020 CHE REGOLA L’AGGIORNAMENTO DELLE NUOVE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE (GPS).

A seguito delle molteplici segnalazioni pervenute in merito alle irregolarità ed illegittimità riscontrate nell’ordinanza del 10 luglio 2020 del Ministero dell’Istruzione, che regola le nuove graduatorie provinciali per le supplenze, lo Studio ha deciso di avviare un’azione giudiziale a tutela di alcune categorie di docenti. Ad oggi in campi analoghi

DEPENNAMENTO DALLE GAE – ILLEGITTIMO IL DINIEGO OPPOSTO DALLA P.A. SULLA RICHIESTA DI ACCESSO AGLI ATTI ANCHE SE TRATTASI DI PROVVEDIMENTI DATATI.

Con la sentenza n. 1201 dell’1 giugno 2020, il T.A.R. Catania, ha accolto il ricorso patrocinato dallo Studio Legale degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti, relativo alla mancata evasione di tutta la documentazione inerente la procedura di depennamento di una docente dalle G.A.E. Gli Avv.ti Santi Delia e Michele

Consiglio di Stato: i vincitori del concorso 2012 infanzia non immessi in ruolo hanno diritto all’assunzione nella propria Regione

I 36 posti fantasma inizialmente banditi in Sicilia sono riapparsi e dovranno essere assegnati ai ricorrenti degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti. Il Consiglio di Stato, difatti, ha accertato che “all’esito dell’attività istruttoria disposta dalla Sezione è emerso che a fronte di 216 posti banditi, quelli concretamente ricoperti attingendo