Archivio: Studio

Brigitte Valenza

Dal 19 novembre 2018, quando ancora era una studentessa, ha iniziato a collaborare con lo Studio Legale Santi Delia tramite stage volontario. Laureata il 1 Luglio del 2021, discutendo la tesi in Diritto Processuale Amministrativo dal titolo “La tutela cautelare nei concorsi pubblici” , dal 7 luglio 2021 svolge la

Tiziana Barbera

Laureata all’Università di Messina il 21 luglio 2003 con votazione 106/110, discutendo una tesi di laurea in diritto civile con titolo: “Il risarcimento del danno non patrimoniale ex art. 2059 c.c.”.”, relatore Prof. Vincenzo Scalisi. Dopo la laurea ha intrapreso la pratica legale presso lo studio legale dell’Avv. Carmelo Torre,

Formazione

L’Avv. Santi Delia è ideatore assieme agli Avvocati Rosario Cannata, Simona Raffaele e Ilario Nasso del corso di preparazione all’esame di Avvocato “Obiettivo avvocato”. Si tratta di un corso INNOVATIVO per la preparazione all’esame di abilitazione forense. Il Corso si caratterizza per il metodo didattico che grazie al suo taglio

Lo Studio

Lo studio legale dell’Avv. Santi Delia si occupa di tutti gli affari concernenti rapporti tra privati e pubbliche amministrazioni, assicurando un servizio di  consulenza fissa o occasionale sia a privati che ad enti  pubblici. L’offerta professionale si articola secondo una concezione moderna e flessibile del  rapporto professionale, rispettando la deontologia e le esigenze

Pubblicazioni scientifiche

Monografie In house providing, in Appalti e contratti pubblici, a cura di F. Saitta, Cedam, 2016. Articoli e note Covid-19 e ordinanze contingibili ed urgenti: la nuova posizione del Governo Draghi sulla didattica in presenza al vaglio del G.A. Norma.it gennaio 2022. Covid e ordinanze contingibili ed urgenti dei Sindaci:

Pro bono

Lo Studio è impegnato da diverso tempo nell’assistenza di soggetti svantaggiati nonché nella prestazione di un servizio di consulenza legale nei confronti di studenti stranieri ospiti di Atenei Italiani nell’ambito di programmi di mobilità internazionale. Nel primo caso la scelta di assumere una difesa pro bono viene dalla convinzione etica che