Tag Archives: amministrazione

ASN: IL TAR CENSURA L’OPERATO DELLE COMMISSIONI CHE DECIDONO A MAGGIORANZA E IMPONE DI RICONSIDERARE SOLO LE MOTIVAZIONI NEGATIVE DEL RIGETTO, SENZA INFICIARE IL RESTO DEL GIUDIZIO POSITIVO

Il Tribunale Amministrativo del Lazio torna a giudicare l’operato delle Commissioni per l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) a breve distanza dall’ultima sentenza che abbiamo commentato (https://www.avvocatomichelebonetti.it/professori-universitari-ricercatori-e-asn/abilitazioni-scientifiche-nazionali/il-tar-accoglie-il-ricorso-per-asn-a-causa-di-un-giudizio-parziale-della-commissione). Nel caso di specie il TAR del Lazio ha censurato, in quanto illegittimo, il giudizio di una Commissione designata espressasi a maggioranza dei membri su

Stabilizzazioni Madia: Si del Tribunale al cumulo del servizio svolto dai dirigenti medici

Il servizio del Dirigente medico in Geriatria può essere computato per ottenere la stabilizzazione in Medicina Interna? E quello svolto in chirurgia può essere utilizzato per essere stabilizzato nel profilo di Medicina d’accettazione e d’urgenza Il Tribunale di Messina, ha dichiarato l’illegittimità della decisione di un’Azienda Sanitaria cittadina, di non

Bonetti & Delia nella revisione delle domande di accesso della prova di Medicina generale da parte dell’Istituto superiore della Sanità.

Per il quinto anno di fila il nostro studio ha dimostrato che il concorso di accesso al corso di formazione specifica in Medicina è viziato da rilevanti errori nella prova somministrata. Sulla base del parere dell’Istituto Superiore della Sanità,  commenta l’Avvocato Santi Delia, name founder dello Studio Legale Bonetti &

PRIMO ACCOGLIMENTO AL CONSIGLIO DI STATO SU UN DEPENNAMENTO DA GAE. MARTEDI 23 LA DIRETTA FB DI AGGIORNAMENTO PER TUTTI I DIPLOMATI MAGISTRALE.

Il Consiglio di Stato pronunciatosi con ordinanza cautelare ha rigettato le richieste del Ministero su un ricorrente depennato dalle GAE che aveva proposto impugnativa al Tribunale Amministrativo Regionale avverso il depennamento stesso. Il Consiglio di Stato in sede collegiale accoglieva le nostre tesi fondate anche sul pregiudizio grave e irreparabile