Tag Archives: test ricorso medicina tar numero chiuso avvocato

Accesso al corso di laurea in Medicina. C’è il si del Consiglio di Stato “si renda strutturale didattica online”

Dopo l’apertura sulle specializzazioni, ove lo stesso Consiglio di Stato, ha disposto l’attribuzione dei posti disponibili ai ricorrenti, simmetricamente qualche settimana addietro aveva parimenti aperto a nuove possibilità sul numero chiuso degli studenti di medicina e chirurgia per l’anno corrente accogliendo i ricordi Udu patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e

Accesso al corso di laurea in Medicina. Ministero non immatricola i ricorrenti. Consiglio di Stato lo commissaria.

Negli ultimi giorni, in piena emergenza coronavirus, stampa generalista, riviste giuridiche e social hanno dato ampio spazio al caso dell’annullamento da parte del Consiglio dei Ministri dell’Ordinanza del Sindaco di Messina riguardante l’attraversamento dello stretto. La città, dunque, ha (purtroppo) ancora una volta trovato una ribalta mediatica pressocchè totale dovuta

Accesso al corso di laurea in Medicina: ancora per primi in Italia. Si apre il fronte delle ammissioni: errata l’istruttoria ministeriale sul numero dei posti.

Il Consiglio di Stato, dopo l’apertura sulle specializzazioni ove è stato disposto l’accoglimento dei posti disponibili, simmetricamente apre nuove possibilità sul numero chiuso degli studenti di medicina e chirurgia per l’anno corrente accogliendo i ricordi Udu patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia. Dichiara Enrico Gulluni, Coordinatore Nazionale UDU

TEST DI MEDICINA, DOMANDE NON CONTEGGIATE: IL TAR DEL LAZIO ACCOGLIE NEL MERITO IL RICORSO DEL CANDIDATO CHE SI ERA VISTO NON VALUTARE IL PUNTEGGIO DI UNA RISPOSTA CORRETTA PER UN ERRORE DEL LETTORE OTTICO

IL Tar del Lazio accoglie, anche nel merito, il ricorso dello studente che si era sottoposto al test per l’accesso alla facoltà di Medicina e Chirurgia in lingua Inglese e che si era visto non conteggiare una risposta corretta per un probabile “erroneo funzionamento del lettore ottico”, avallando la tesi

MEDICINA, ODONTOIATRIA E VETERINARIA 2018: TAR LAZIO CHIEDE SPIEGAZIONI AL MIUR SUI DUE QUESITI ANNULLATI E SUL NUMERO DEI POSTI BANDITI. CDS ACCOGLIE APPELLI.

Il TAR LAZIO, con provvedimento del 23 aprile 2019, ha ordinato al Miur di far chiarezza sul numero dei posti che vengono banditi per l’accesso ai corsi di laurea in Veterinaria e sull’annullamento solo parziale di due dei quesiti somministrati, accogliendo le richieste degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti.