Abilitazioni scientifiche nazionali (ASN): Il Consiglio di Stato accoglie anche l’ultimo nostro ricorso

Categorie: News

Si completa il complicato puzzle dei nostri variegati ricorsi sulle Abilitazioni Scientifiche Nazionali.

Dopo le vittorie sul merito di alcune valutazioni ed essere riusciti a sospendere la validità della clausola di divieto per gli inidonei alla prima tornata di ripresentarsi alla seconda, arriva la vittoria finale innanzi al Consiglio di Stato.

Le prime ordinanze del Tar del Lazio rigettate, infatti, sono state riformate dal Consiglio di Stato in un caso dove il mancato conseguimento dell’abilitazione da parte della ricorrente era stato determinato da una discrezionalità della Commissione. Il giudizio di quest’ultima, a nostro avviso, presentava anche dei profili di carenza di motivazione così come da noi argomentato dinanzi al Consiglio di Stato.

Sulla scia di tutti (nessuno escluso) i provvedimenti vittoriosi, gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti hanno già aperto le adesioni al ricorso straordinario al Capo dello Stato. Esso è aperto a coloro che non abbiano conseguito il titolo dell’abilitazione e per i quali non siano ancora trascorsi 120 giorni dalla pubblicazione dei giudizi.

Per informazioni sull’adesione è sufficiente inviare una mail a santi.delia@avvocatosantidelia.it

Consiglio di Stato, Sez. VI, 19 novembre 2014, n. 5275

Studio Legale Avvocato Santi Delia