All posts by Avvocato Santi Delia

PROCEDIMENTI DISCIPLINARI PROMOSSI NEI CONFRONTI DI “MEDICI UNIVERSITARI”: LA COMPETENZA È DELL’ATENEO.

“È agevole rilevare come effettivamente sussista il dedotto vizio di incompetenza, che inficia la validità di tutto il procedimento disciplinare e del relativo provvedimento conclusivo: invero, ………, la censura avrebbe dovuto essere irrogata non dal Direttore dell’UOC, né dal Direttore Generale sentito il Comitato dei garanti, bensì dal Rettore, cui

Docenti PAS: accolto l’appello, i precari di ruolo mantengono il ruolo fino al provvedimento di merito e rimangono in Gae.

Con l’ordinanza n. 5413 del 14.09.20 il Consiglio di Stato ha accolto l’appello degli insegnanti c.d. PAS patrocinato dallo studio legale “Bonetti & Delia”, sospendendo provvisoriamente la sentenza negativa del T.A.R. che escludeva gli stessi dalle GAE con conseguente risoluzione anche dei contratti a tempo indeterminato e determinato nelle more

Concorso specializzazioni: tra una settimana la prova. T.A.R. Lazio sospende bando e ammette a partecipare corsisti di medicina generale.

Il T.A.R. Lazio, con provvedimento del 14 settembre 2020, ha accolto i ricorsi proposti dagli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti e consentito la partecipazione al concorso ai corsisti di MMG. Si tratta della prima vittoria in sede collegiale (n. 5872/20) riguardante i medici frequentanti i corsi di Medicina generale

RICONOSCIMENTO TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE CONSEGUITO IN SPAGNA: IL TAR LAZIO ACCOGLIE IL NOSTRO RICORSO.

Con l’ordinanza pubblicata in data 9 settembre 2020 il TAR del Lazio si è pronunciato sulla vicenda riguardante il riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno da parte di una ricorrente abilitata. Alla ricorrente era stato negato il riconoscimento del titolo di specializzazione conseguito all’estero (precisamente in Spagna) adducendo quale

SCUOLA: APERTE LE ADESIONI PER IL RICORSO AVVERSO L’ORDINANZA MINISTERIALE N. 60 DEL 10 LUGLIO 2020 CHE REGOLA L’AGGIORNAMENTO DELLE NUOVE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE (GPS).

A seguito delle molteplici segnalazioni pervenute in merito alle irregolarità ed illegittimità riscontrate nell’ordinanza del 10 luglio 2020 del Ministero dell’Istruzione, che regola le nuove graduatorie provinciali per le supplenze, lo Studio ha deciso di avviare un’azione giudiziale a tutela di alcune categorie di docenti. Ad oggi in campi analoghi

NUMERO CHIUSO: DIMOSTRATA L’ESISTENZA DI DOMANDE ERRATE. MINISTERO CONDANNATO DAL TAR LAZIO. LA STORIA SI RIPETE, A PAGARNE LE SPESE, ANCORA UNA VOLTA GLI STUDENTI.

“La prova di ammissione consiste nella soluzione di sessanta quesiti che presentano cinque opzioni di risposta, tra cui il candidato ne deve individuare una soltanto, scartando le conclusioni errate, arbitrarie o meno probabili.” Il fatto che su cinque risposte una sola debba essere esatta e quattro sbagliate è la regola