All posts by Avvocato Santi Delia

Cambia la storia del concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione in Medicina: “nella normativa vigente non si ravvisa alcun divieto specifico d’assegnare borse non “intonse”

Il Consiglio di Stato, con l’ordinanza n. 4693 del 2020 (e con altre innumerevoli ordinanze rese su identica fattispecie) ha accolto i ricorsi degli Avv.ti Santi Delia e Michele Bonetti, dando vita ad un importante precedente che, non soltanto consentirà a tanti giovani medici la possibilità di immatricolarsi presso le

SCUOLA: APERTE LE ADESIONI PER IL RICORSO AVVERSO L’ORDINANZA MINISTERIALE N. 60 DEL 10 LUGLIO 2020 CHE REGOLA L’AGGIORNAMENTO DELLE NUOVE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE (GPS).

A seguito delle molteplici segnalazioni pervenute in merito alle irregolarità ed illegittimità riscontrate nell’ordinanza del 10 luglio 2020 del Ministero dell’Istruzione, che regola le nuove graduatorie provinciali per le supplenze, lo Studio ha deciso di avviare un’azione giudiziale a tutela di alcune categorie di docenti. Ad oggi in campi analoghi

Bonetti & Delia al fianco dell’Università Magna Graecia di Catanzaro per la difesa delle scuole di specializzazione in Medicina in Calabria

Bonetti & Delia, con il founder Santi Delia (in foto) e Michele Bonetti, hanno assistito l’Università Magna Graecia di Catanzaro nell’ampio contenzioso  generatosi a seguito del temporaneo mancato accreditamento di alcune scuole di specializzazione di medicina. Secondo il Tribunale di Catanzaro, in composizione collegiale, con ordinanza del 30 luglio 2020,

CONCORSI PUBBLICI: SCORRIMENTO GRADUATORIE VIGENTI O INDIZIONE DI NUOVI CONCORSI, TAR LAZIO A FAVORE DELLO SCORRIMENTO.

“In presenza di graduatorie concorsuali valide ed efficaci, l’amministrazione, se stabilisce di provvedere alla copertura dei posti vacanti, deve motivare la determinazione riguardante le modalità di reclutamento del personale, anche qualora scelga l’indizione di un nuovo concorso, in luogo dello scorrimento delle graduatorie vigenti” (Ad. Plen. Cons. Stato n.14/2011). Trattasi

Scuole di Specializzazione in Medicina: il ricorso per consentire la partecipazione anche ai corsisti di MMG e ottenere i titoli negati alle altre categorie escluse.

Anche chi deve ancora cominciare il corso di MMG ed ha partecipato alla prova SSM al fine di evitare l’esclusione postuma, dovrebbe cautelativamente impugnare, in parte qua, il bando. Un comma di una Legge finanziaria vecchia di 19 anni, viene rispolverato per escludere dalla partecipazione ai prossimi concorsi per l’accesso