GiustOrario per Medici e Infermieri: parte l’azione a tutela degli operatori sanitari

dirittosanitario
Categorie: News

Gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti in collaborazione con la FP CGIL consigliano ai medici dirigenti, agli infermieri e agli altri operatori sanitari che lavorano su turni di procedere con l’inoltro di una diffida per interrompere i termini di prescrizione.

Con la diffida si interrompe il decorrere della prescrizione del Vostro diritto al risarcimento del danno derivante dall’eccessivo carico di lavoro.

Ad oggi, a parte la pronuncia della Corte di Giustizia Europea, non si registra un vivace dibattito giurisprudenziale delle Corti italiane sulla questione; per tale ragione, in attesa di come il Giudice potrà qualificare l’azione proposta, si ritiene che la diffida possa essere inoltrata

per i riposi non goduti non solo degli ultimi 5 anni, ma anche degli ultimi 10 anni.

La diffida non costringe il lavoratore a proporre anche un’azione legale successiva, ma per il momento, al fine di tutelare il Vostro diritto, è necessario inviarla.

L’Italia, infatti, deferita alla Corte di Giustizia Europea per il mancato rispetto dei limiti all’orario di lavoro in sanità, ha abolito a partire da gennaio 2016 le norme incriminate e dovrà applicare le regole. Una prima vittoria, ma non basta.

Pretendiamo il pieno recepimento della direttiva europea sull’orario di lavoro in sanità.

Se negli ultimi 10 anni (riteniamo plausibile che, come in altri casi, si possa andare oltre i 5 anni di prescrizione) il tuo orario di lavoro è stato fuori dalle regole e vuoi ricevere giustizia, il primo passo per difenderti e per vederti riconosciuti in futuro i giusti risarcimenti è

la diffida, che con #giustOrario, la Fp Cgil e gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti potrai inoltrare gratuitamente.

Chi può fare la diffida?

I medici dirigenti (esclusi i direttori di struttura complessa), gli infermieri e gli altri operatori sanitari che, lavorando su turni e in modo non occasionale, negli ultimi 10 anni si siano visti negare le garanzie previste dalla direttiva europea sull’orario di lavoro in sanità: il giusto riposo giornaliero di 11 ore e di 24 ore

ogni sette giorni lavorativi, orario massimo di lavoro settimanale di 48 ore, straordinari compresi, nonché di ferie annuali (almeno 4 settimane).

Perché fare la diffida?

Per interrompere i termini di prescrizione, far valere i tuoi diritti e poter ottenere in futuro il risarcimento per l’ingiusto carico di lavoro.

Come fare la diffida?

La diffida verrà inoltrata dagli Avvocati Santi Delia & Michele Bonetti dopo la sottoscrizione della procura (che troverete in calce alla pagina) con la quale conferisci mandato per procedere nel tuo interesse. La diffida viene inoltrata alla struttura sanitaria in cui non hai goduto del riposo

giornaliero, settimanale, nonché delle ferie.La struttura sanitaria, quindi, può essere sia quella in cui attualmente lavori, sia quella in cui hai prestato servizio in passato, negli ultimi 10 anni. Anche il Ministero della Salute e la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono destinatari della diffida.

Quanto costa la diffida?

La diffida è completamente gratuita e viene inoltrata senza alcuna richiesta economica a vostro carico e non vincola all’azione legale successiva.

Per procedere all’inoltro della diffida, ti invitiamo ad inviare con raccomandata a.r. INDIFFERENTEMENTE presso gli studi degli Avvocati SANTI DELIA e MICHELE BONETTI di Messina (VIA S. AGOSTINO, 4, 98122) e ROMA (Via San Tommaso d’Aquino 47 – 00136)

1. due procure compilate e sottoscritte in originale;

2. la scheda informativa, compilata e sottoscritta;

3. la fotocopia del documento di identità e codice fiscale.

N. B. E’ necessario scrivere sulla busta da inviare al predetto indirizzo “giusto orario”.

Siamo a Sua disposizione per qualsiasi chiarimento:

MESSINA

TELEFONI: 0906412910 – 0906406782

CELL: 3335625263

FAX: 0908960421

MAIL: santi.delia@avvocatosantidelia.it

ROMA

Telefono: 06.39749383 – 06.3728853

Fax  06.64564197

Mobile: 349.4216026 – 391.3766108

Email: info@avvocatomichelebonetti.it

N.B. In caso di contatto mail è necessario indicare nell’oggetto della mail “giusto orario”.

SCARICA LA PROCURA

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA

Studio Legale Avvocato Santi Delia