Daily Archives: 29 Dicembre 2015

dirittoscolastico

Diplomati magistrale in GAE: la rimessione alla Plenaria. Perchè la Sesta Sezione del Consiglio di Stato vuole ripensarci.

Tutta colpa de “La Buona Scuola”. Il revirement di alcuni Consiglieri della Sesta sezione del Consiglio di Stato sulla vicenda dei diplomati magistrale ante 2001/2002, sembra trovare ragione nel fatto che il reclutamento di docenti in possesso di un titolo così “datato” e privi di esperienza di servizio, non paia ammissibile. E’ proprio il piano di assunzioni straordinario, difatti, che mirando a svuotare le GAE ha reso sempre più preziosa la presenza dei docenti all’interno delle stesse ed assai ambita la propria permanenza. Non può dimenticarsi, infatti, che in moltissime Regioni, soprattutto del Sud, la permanenza in GAE non aveva, per un decennio, consentito alcun conferimento di incarico neanche di supplenza, men che meno di ruolo. Ed è proprio sull’aspetto del servizio, difatti, che la Sezione si sofferma ritenendo che “l’inserimento in una graduatoria, destinata a consentire per mero scorrimento lo stabile ingresso nel ruolo docente, non dovrebbe prescindere da una adeguata ricognizione dell’esperienza maturata dagli interessati, di cui nel caso di specie non sono noti né l’attuale iscrizione nelle graduatorie di istituto, né l’eventuale, ulteriore percorso formativo seguito dopo il conseguimento (in anni risalenti nel tempo) del diploma abilitante“.

Non si comprende“, scrive il Consiglio di Stato, “perché il possesso di titolo abilitante – così definito espressamente ex lege e non frutto di interpretazione giurisprudenziale – sia stato fatto valere a tanti anni di distanza dal relativo conseguimento, senza che si faccia alcun richiamo ai pregressi titoli di servizio“.

Continue reading Diplomati magistrale in GAE: la rimessione alla Plenaria. Perchè la Sesta Sezione del Consiglio di Stato vuole ripensarci.

Studio Legale Avvocato Santi Delia