Daily Archives: 31 Marzo 2016

dirittoscolastico

Concorsone 2016: ammessi a partecipare i docenti già di ruolo.

Dal concorsone, come è noto, sono stati esclusi i docenti gia’ di ruolo.

La battaglia per consentire la partecipazione di tutti i soggetti compresi quelli già di ruolo era cominciata già nel 2012 in occasione del precedente concorso. In quel caso il Miur perse ma oggi persiste in tali scelte.

L’obiettivo di Viale Trastevere era evidentemente volto a ridurre la platea dei partecipanti impedendo anche la mera presentazione della domanda a tutti i docenti ed escludendo chi già ha un posto a tempo indeterminato. Per costoro, in particolare, il MIUR ha deciso che avendo già un posto in scuola statale non v’è spazio per una nuova assunzione e, quindi, per un loro miglioramento professionale.

Nei prossimi giorni ed in tempo utile per la partecipazione alle prove, verranno trattati anche tutti gli altri ricorsi.

Continue reading Concorsone 2016: ammessi a partecipare i docenti già di ruolo.

dirittoscolastico

Concorsone scuola 2016: ammessi a partecipare i diplomati magistrale ad indirizzo linguistico

Dal concorsone, come è noto, sono stati esclusi i docenti in possesso di diploma magistrale ad indirizzo linguistico.

La battaglia per il riconoscimento del diploma magistrale nasce dal nostro ricorso straordinario del 2012 ed è di fatto ancora in corso. I nostri ricorrenti hanno già stipulato contratti a tempo determinato ed indeterminato nonostante la fase cautelare del contenzioso.

Ecco la vera storia di questa battaglia a cui, inizialmente, in pochi credevano.

Ieri è arrivato il primo accoglimento su un gruppo pilota di diplomati magistrale ad indirizzo linguistico. Nei prossimi giorni ed in tempo utile per la partecipazione alle prove, verranno trattati anche tutti gli altri ricorsi.

Continue reading Concorsone scuola 2016: ammessi a partecipare i diplomati magistrale ad indirizzo linguistico

dirittoscolastico

Concorsone scuola 2016: ammessi a partecipare i dottorati

Dal concorsone, come è noto, sono stati esclusi i Dottori di ricerca nonostante il loro titolo sia apicale nel nostro sistema di istruzione.

Nei mesi scorsi, gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti hanno accettato l’incarico di assistere un comitato formato da oltre 1.000 giovani in possesso del Dottorato di ricerca, al fine di ottenere il giusto riconoscimento di tale titolo di studio da spendere nel mondo dell’insegnamento scolastico.
Invero, per primi, abbiamo già portato avanti questa battaglia al fianco dell’ADI – Associazione dottorandi e dottori di ricerca italiani.
Quei contenziosi furono vinti su altri aspetti (in particolare le prove TFA vennero di fatto sterilizzate sulla base di altri vizi) ed è quindi oggi possibile continuare a portare avanti la campagna sul riconoscimento del titolo.

Ieri è arrivato il primo accoglimento su un gruppo pilota di dottori di ricerca accuratamente selezionati in ragione di specifiche peculiarità della loro storia. Nei prossimi giorni ed in tempo utile per la partecipazione alle prove, verranno trattati anche tutti gli altri ricorsi.

Si tratta del primo riconoscimento in assoluto verso questa categoria di docenti ottenuta attraverso un’azione collettiva e che consentirà di partecipare alla prova concorsuale.

ADERISCI ANCHE TU ALL’AZIONE  ENTRO IL 7/4/2016

PER ADERIRE SCARICA LA DOCUMENTAZIONE DI ADESIONE E SEGUI LE ISTRUZIONI

PER INSERIRE I TUOI DATI IN VIA TELEMATICA VAI AL FORM

Vai alla rassegna stampa

Ansa

Sole24ore

Il Tempo

Giornale di Sicilia

Secolo XIX

Repubblica.it

Tecnica della Scuola

Firenze Post

Sardananews

Studio Legale Avvocato Santi Delia