Precariato scuola: Miur paga 50.000 euro a docente

dirittoscolastico
Categorie: News

Condanna esemplare per il MIUR: 50.000 € di risarcimento ad una docente precaria. Ancora una nuova sconfitta incassata dal Ministero dell’Istruzione nella lunga battaglia contro il precariato.

Il Tribunale di Livorno ha accolto degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti ed ha riconosciuto il diritto di una docente precaria ad essere risarcita per i danni subiti a causa dello “sfruttamento” subito in quasi 15 anni di docenza. Oltre al diritto alla ricostruzione della carriera ed all’anzianità di servizio, “accertata illegittimità dei rinnovi dei contratti a tempo determinato, aventi ad oggetto supplenze annuali su organico di diritto, questo Giudice ritiene di dovere fare applicazione dei principi di diritto affermati dalla Cassazione nelle c.d. sentenze gemelle sopra richiamate disponendo un risarcimento pari a 12 mensilità.

Il MIUR, pertanto, dovrà quindi pagare una somma di denaro, oltre le spese di lite, che ammonta ad oltre 50.000 €

Per aderire all’azione clicca qui

Studio Legale Avvocato Santi Delia