Concorsone scuola 2016: USR depennano diplomati magistrale linguistico

dirittoscolastico
Categorie: News

Dal concorsone, come è noto, sono stati esclusi i docenti in possesso di diploma magistrale ad indirizzo linguistico. Molte commissioni regionali, tuttavia, anche in ragione dei molti ricorsi giunti, consentivano ai concorrenti di partecipare. E’ recentemente accaduto che, nonostante molti di questi concorrenti abbiano superato tutte le prove, sono ora depennati datali gradautorie.

Ciò, a nostro modo di vedere, contrasta irrimediamibilmente con le nostre vittorie al T.A.R. e al CDS.

Proprio a difesa di altri candidati esclusii per tale ragionei, il Consiglio di Stato, accogliendo il nostro ricorso ha motivato in ragione del “parere della Sezione Seconda consultiva del Consiglio di Stato n. 2366/2014 del 14/07/2014, reso nell’Adunanza di Sezione del 7 maggio 2014 sull’affare n. 172/2014, circa l’equiparazione tra il diploma magistrale e quello di maturità linguistica al termine di corso quinquennale, ai fini dell’ammissione al concorso per esami e titoli per il reclutamento del personale docente nella scuola primaria, bandito con D.M. 82 del 24.9.2012”.

Gli USR che, senza tenere conto di tale precedenti, stanno procedendo a depennare idoneii e vincitori pomgoo in essere, a nostro modo di vedere, atti illegittimi che vanno impugnati.

Per questa ragione gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti stanno predisponendo ricorsi individuali e semicollettivi a tutela di tali categorie di docenti. Per aderire clicca qui o scrivi a santi.delia@avvocatosantidelia.it

Studio Legale Avvocato Santi Delia