Daily Archives: 2 Luglio 2019

RICORSO PER ASSUNZIONE VINCITORI CONCORSO 2016

Com’è noto, con Decreto n. 105/2016, il Miur ha bandito un “Concorso per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni dell’organico dell’autonomia della scuola infanzia e primaria”. I posti banditi erano 6.933 per l’Infanzia e 17.299 per la primaria. Ai sensi dell’art. 10 del bando i vincitori, sarebbero dovuti essere assunti per il triennio 2016/2019. Ad oggi vi è stato un numero molto basso di assunzioni, e secondo l’art. 9 dello stesso bando le graduatrie rimarranno valide solo sino alla pubblicazione delle graduatorie del nuovo concorso, il quale sembra essere di pronta pubblicazione.

Anche in questa particolare circostanza il nostro studio è a fianco di chi ha subito tale discriminazione. Il nostro studio, sul concorso 2012, è stato l’unico a far ottenere l’assunzione in Regione di idonei e vincitori.

Nel nuovo anno scolastico i posti disponibili per infanzia e primaria sono poche centinaia per regione e solo il 50%  sarà da graduatorie di concorso, con priorità a quelle del 2016, al netto delle operazioni di mobilià. Ciò vuol dire che, anche se le graduatorie del 2016 non verranno cancellate, come dispone l’art 400,comma 17 , D.lgs. 297/1994,  ancora una volta tutti gli altri vincitori idonei rimarranno in attesa del ruolo.

Le azioni che proponiamo mira all’ottenimento dell’assunzione in ruolo di tutti i vincitori presenti nelle graduatorie di merito di Infanzia e Primaria 2016 (Utile alle assunzioni in ruolo dal 1 °settembre 2019). Tale azione mirerà, in via subordinata, anche alla trasformazione delle graduatorie 2016 in graduatorie permanenti, e non soggette dunque ad annullamento, tali e quali a quelle del concorso 2018 e/o alla proroga di 2 anni delle graduatorie 2016  con piano straordinario di immissione in ruolo attingendo dalla gaduatorie di merito 2016, così come dispone il parere del C.S.P. del 17/04/2019; nonchè al risarcimento del danno per la perdita di opportunità lavorative e progressione della carriera causata dalla mancata assunzione in ruolo.

Per aderire all’azione basta compilare il form cliccando QUI oltre a scaricare QUI la documentazione di adesione entro il 30/07/2019 (non è sufficiente la sola compilazione del form ma è necessario eseguire entrambi i passaggi).

 

Studio Legale Avvocato Santi Delia