Archivio: News

dirittoamministrativo

Abilitazioni scientifiche nazionali (ASN): Il TAR LAZIO accoglie il nostro ricorso e condanna alle spese il MIUR.

Il T.A.R. Lazio ha accolto con sentenza in forma semplificata e condannato il MIUR alle spese processuali il ricorso degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti sull’abilitazione scientifica nazionale. Il Settore scientifico era quello dell’Economia Applicata ed i motivi di ricorso sono stati ritenuti palesemente fondati. Secondo il T.A.R. la

dirittosanitario

Abilitazioni scientifiche nazionali (ASN): vittoria nel merito. Il TAR LAZIO accoglie il nostro ricorso e condanna alle spese il MIUR.

Il T.A.R. Lazio ha accolto con sentenza di merito e condannato il MIUR alle spese processuali il ricorso dell’Avvocato Santi Delia sull’abilitazione scientifica nazionale. Il Settore scientifico era quello della Nefrologia ed i motivi di ricorso sono stati ritenuti fondati. Secondo il T.A.R. sono fondati tanto i motivi di ricorso

dirittosanitario

Medicina generale: in attesa della pronuncia in sede collegiale, ammessi anche i nostri ricorrenti delle Regioni Emilia Romagna e Piemonte

Il Consiglio di Stato ha appena accolto, in via monocratica, i ricorsi dei nostri ricorrenti dell’Emilia Romagna e del Piemonte.La Riforma della graduatoria nazionale all’interno dei concorsi pubblici italiani, piaccia o non piaccia, è frutto della nostra rimessione degli atti alla Corte Costituzionale sulla legittimità delle graduatorie locali. Seguendo gli

dirittosanitario

Medici e Professori universitari: inscindibili le loro funzioni di docenza e assistenza anche in deroga ai limiti di età per i sanitari.

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana ha revocato la propria precedente sentenza ed accolto il ricorso di primo grado, patrocinato dall’Avvocato Santi Delia innanzi al T.A.R. Catania, con il quale un docente ordinario di medicina aveva lamentato l’illegittimità della decisione dell’Azienda Universitaria Ospedaliera di comminare la decadenza da

Salviamo la scuola per salvare l’Italia: grande risposta di pubblico all’incontro di ADIDA con il Presidente Ferdinando Imposimato

“Dopo aver promesso 150mila assunzioni precari, – ha affermato Imposimato presso il Centro Congressi Cavour, rispondendo all’invito dell’associazione Adida che ha organizzato un convegno sulla riforma della scuola – il Governo mantiene i docenti di ruolo con uno stipendio immorale di 1700 euro al mese dopo 30 anni di lavoro