Archivio: News

TAR CATANIA: DISSESTO FINANZIARIO DEGLI ENTI LOCALI. L’APPROVAZIONE DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO NON SOSPENDE ACCERTAMENTO DEL DEBITO INSERITO NEL PIANO.

Il T.A.R. Catania si pronuncia sull’interessante tema degli effetti della sospensione delle procedure esecutive che, ex lege, consegue all’approvazione del piano di riequilibrio dell’Ente locale. Il caso sottoposto al T.A.R. era caratterizzato dalla peculiarità per la quale l’Ente locale, pur avendo approvato il proprio piano di riequilibrio nel lontano 2013,

TAR CATANIA: “il reclutamento dei professori universitari costituisce procedura diversa dagli ordinari concorsi preordinati al reclutamento di pubblici impiegati”.

Il TAR Catania accoglie le testi dell’Avvocato Santi Delia – name founder di Bonetti & Delia, affermando che rispetto alle ordinarie procedure di assunzione nel pubblico impiego, quello dei docenti universitari, ha “natura autonoma” e “soggiace, ai sensi dell’art. 18, c. 1, della legge n. 240/2010, alla regolamentazione autonomamente adottata

ACCESSO A MEDICINA GENERALE: BONETTI & DELIA VINCONO AL TAR LAZIO. ANNULLATO DECRETO MINISTERIALE CHE REGOLA PARTECIPAZIONE PER I NEOLAUREATI.

La Sezione III Quater (Pres. Savoia, est. VITANZA) del T.A.R. Lazio con sentenza del 14 settembre 2021, ha annullato i bandi per l’ammissione ai corsi di MMG (Medicina generale) del triennio 2021/24 consentendo la partecipazione anche ai laureati di dicembre 2020 ed ai laureandi di gennaio 2021 su ricorso di

TEST MEDICINA LIVE I PUNTEGGI DI INGRESSO: SOGLIA DI ACCESSO A 36,5 PUNTI. MINISTERO CORREGGE QUESITI. IL FORM PER LE PREADESIONI AL RICORSO E LE VOSTRE SEGNALAZIONI.

Lo scorso anno l’ultimo ammesso a Medicina ha totalizzato 38,2 punti e lo scorrimento è ancora in corso. Sotto i 36,7 la soglia per Odontoiatria. Quest’anno, secondo gli esperti con i quali da anni collaboriamo, il test sottoposto ai candidati aveva caratteristiche più complesse di quello dell’anno passato che potrebbero,

Trasferimenti docenti: si al diritto all’assistenza per il genitore disabile. Tribunale ordina trasferimento.

Il criterio della maggiore o minore “aspettativa di vita” introdotto dal CCNL, in quanto non espressamente previsto dal legislatore, non appare né ragionevole né legittima, non potendo una simile compressione dei diritti del docente e in sostanza del disabile essere introdotta da una norma meramente attuativa di grado inferiore. Il