Archivio: News

Il PRESIDENTE DEL T.A.R. CATANIA ORDINA ALL’UNIVERSITA’ DI IMMATRICOLARE IMMEDIATAMENTE IL NOSTRO RICORRENTE

Nonostante le innumerevoli diffide inoltrate all’Università di Messina, nessun provvedimento è stato ancora adottato circa i 23 posti (tra Medicina e Chirurgia e Odontoiatria) lasciati liberi dai cittadini extracomunitari. Nonostante il T.A.R. Catania, con ben 4 sentenze, e il Consiglio di Stato, con altri due provvedimenti, abbiano ORDINATO all’Università di

MEDICINA E ODONTOIATRIA: l’UNIVERSITA’ DI MESSINA DEVE OCCUPARE TUTTI I 23 POSTI LIBERI LASCIATI DAI CITTADINI EXTRACOMUNITARI

Nuova e decisiva vittoria contro l’Università di Messina. Dopo che il Consiglio di Stato, cambiando la propria più recente giurisprudenza, aveva ordinato l’ammissione di uno dei nostri ricorrenti, oggi il T.A.R. di Catania ha obbligato l’Ateneo “allo scorrimento della graduatoria unica fino alla completa utilizzazione dei posti, rimasti vacanti, riservati

Vinti i ricorsi per le Università che non hanno provveduto all’ampliamento del 10% dei posti

Nuova vittoria  contro il meccanismo del numero chiuso. Questa volta tocca all’Università di Siena fare i conti con il provvedimento del TAR Lazio che accoglie la domanda degli studenti rimasti fuori dalle graduatorie per un mancato ampliamento dei posti nel 10%.Innanzi alla ostinazione dell’Università di Siena a non provvedere all’ampliamento