Tag Archives: concorsi pubblici

CONCORSI PUBBLICI: SCORRIMENTO GRADUATORIE VIGENTI O INDIZIONE DI NUOVI CONCORSI, TAR LAZIO A FAVORE DELLO SCORRIMENTO.

“In presenza di graduatorie concorsuali valide ed efficaci, l’amministrazione, se stabilisce di provvedere alla copertura dei posti vacanti, deve motivare la determinazione riguardante le modalità di reclutamento del personale, anche qualora scelga l’indizione di un nuovo concorso, in luogo dello scorrimento delle graduatorie vigenti” (Ad. Plen. Cons. Stato n.14/2011). Trattasi

CONCORSO SCUOLA 2020: LE NOSTRE AZIONI

Come noto sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n. 34 del 28 aprile 2020 i quattro decreti di indizione dei concorsi per il personale docente, finalizzati al reclutamento e all’immissione in ruolo degli insegnanti nonché all’accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento. Lo Studio già nei giorni scorsi aveva pubblicato una

CONCORSO INPS PER LA NOMINA DEI MEDICI DI COMMISSIONE: A CHI SPETTA LA GIURISDIZIONE? LA NOSTRA VITTORIA AL TRIBUNALE DI MESSINA.

Il Tribunale di Messina, Sez. Lavoro, con l’ordinanza del 28 aprile 2020, si è pronunciato sull’annosa questione della natura del concorso per il “conferimento di incarichi individuali con contratto di lavoro autonomo, per lo svolgimento di prestazioni libero professionali e per l’espletamento di adempimenti medico legali”. Una candidata aveva impugnato

CONCORSO ENAC PER 37 ISPETTORI AEROPORTUALI: ILLEGITTIMA LA CLAUSOLA CHE IMPONE IL VOTO MINIMO DI LAUREA PER LA PARTECIPAZIONE.

Il Consiglio di Stato, accogliendo le tesi di Santi Delia (in foto) founder di Bonetti & Delia Studio legale, ha rigettato l’appello dell’ENAC avverso la sentenza del T.A.R. Lazio riguardante i requisiti d’accesso al concorso a 37 posti di Ispettore aeroportuale. In particolare, tra i requisiti di accesso a tale procedura,

Procedure mobilità ospedaliera: il Tribunale di Perugia accoglie il ricorso. Si al colloquio di idoneità ma solo se la Commissione predispone preventivamente i criteri di valutazione

Importantissimo provvedimento del Tribunale di Perugia, in Sezione collegiale lavoro, che ha accolto il ricorso presentato dall’Avv. Santi Delia sul tema della mobilità in ambito ospedaliero e ha permesso il riesame della valutazione di una candidata che era stata illegittimamente esclusa. Nel caso in questione, la ricorrente poteva vantare una