Archivio: News

Urbanistica e Edilizia

Costruzioni in aeree vincolate perchè nelle adiacenze di demanio. Il C.G.A. mostra di aderire al recente orientamento delle Sezioni unite civili della Corte di cassazione che, “con pronunce recentissime (ordinanza 8 aprile 2009, n. 8509 e sentenza 17 aprile 2009, n. 9149)”, hanno statuito che spetta alla cognizione del Tribunale

Portorosa – Proprietà del porto.

Inammissibile il ricorso proposto, tra gli altri, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla Presidenza della Regione Siciliana avverso la decisione del C.G.A. con la quale era stato dichiarata, tra l’altro, la titolarità in capo alla Curatela fallimentare Bazia Gardens del porticciolo c.d. di “Portorosa” (Messina). Clicca qui

Ricorsi elettorali. Esclusione lista.

Procedimento Elettorale. Il T.A.R. Catania mostra di aderire all’orientamento espresso dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, 24 novembre 2005, n. 10, affermando che nel procedimento elettorale l’unico atto che ha valore provvedimentale e, come tale, è impugnabile è quello che provvede alla proclamazione degli eletti, con il quale si determina

Ritardo dei voli aerei.

Corte di Giustizia Europea. Svolta epocale della C.G.E.: passeggeri aerei rimborsati anche in caso di ritardo del volo. A differenza di quanto previsto dal Regolamento comunitario n. 261/04 secondo cui  i passeggeri aerei avevano diritto ad un risarcimento monetario soltanto in caso di cancellazione del volo o di negato imbarco,

Numero chiuso Odontoiatria

Assegnazione dei posti vacanti inizialmente riservati agli extracomunitari. E’ illegittima la scelta dell’Ateneo di non provvedere alla copertura totale dei posti disponibili a favore dei cittadini comunitari comunque collocati in graduatoria ove ne residuino tra quelli inizialmente riservati ai cittadini extracomunitari anche cinesi (Cons. Stato, Sez. VI, 10 settembre 2009,

Risarcimento del danno in caso di mancata aggiudicazione di gara d’appalto

Risarcimento del danno e appalti di pubblici servizi. Il classico criterio risarcitorio del 10% dell’offerta economica nei confronti della partecipante ad una gara d’appalto di servizi illegittimamente pretermessa dall’aggiudicazione deve essere computato avuto riguardo alla componente “comprimibile” dell’offerta economica presentata con esclusione, dunque, degli oneri “incomprimibili” quali, ad esempio, per