Archivio: News

NUOVI RICORSI PER L’INSERIMENTO IN GAE

E’ stato pubblicato in data 21 giugno 2018 il nuovo decreto di aggiornamento delle GAE. Le azioni legali che consigliamo fortemente sono quelle per le categorie degli AFAM vecchio ordinamento, dei congelati SSIS e dei depennati. Per le altre categorie, considerando anche l’ordientamento espresso nell’Adunanza Plenaria del Consglio di Stato

LeFonti 01

Bonetti & Delia studio dell’anno 2018 Concorsi Pubblici. Lo Studio è per il terzo anno tra le Boutique d’eccellenza nazionali.

Il 21 giugno 2018, nella prestigiosa location di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano, in occasione de Le Fonti Awards 2018 sono state premiate, con l’Alto patrocinio della Commissione Europea, le eccellenze tra gli studi legali italiani che si occupano di diritto Amministrativo. Alla serata, alla quale hanno partecipato

Concorsone 2016: Consiglio di Stato si all’ammissione dei diplomati magistrale linguistico. Bando annullato. Gli effetti della decisione sui 55.000 insegnanti a rischio licenziamento.

Il Consiglio di Stato, accogliendo il ricorso degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti, ha definitivamente annullato il bando di concorso scuola del 2016 per le classi di concorso primaria e infanzia nella parte in cui negava la partecipazione ai candidati in possesso del diploma magistrale ad indirizzo sperimentale linguistico.

MOBILITA’ INSEGNANTI E SERVIZIO PRE RUOLO PRESSO ISTITUTI PARITARI: CAPITOLA L’UFFICIO SCOLASTICO DI SIRACUSA

Si tratta ancora una volta di un giudizio patrocinato dagli Avv.ti Santi Delia e Michele Bonetti relativo al servizio prestato dagli insegnanti presso le scuole paritarie. Ancora una volta dunque, una docente siciliana potrà presentare la propria domanda di mobilità computando anche gli anni di servizio pre-ruolo prestati presso istituti

INPS – 365 analisti di processo

CHI PUO’ RICORRERE Al via l’azione legale per vagliare la legittimità delle modalità di erogazione della seconda prova del concorso INPS per 365 analisti di processo. L’azione è rivolta a tutti i soggetti inidonei all’esito della seconda prova del concorso per 365 posti come analisti di processo, fuori per 0.50