All posts by Avvocato Santi Delia

Bonetti & Delia vincono in Consiglio di Stato per l’Università Magna Graecia di Catanzaro

Bonetti & Delia, con i founder Santi Delia e Michele Bonetti hanno assistito l’Università Magna Graecia di Catanzaro nell’appello subito dal Ministero dell’istruzione dell’Università e della ricerca nel contenzioso volto ad ottenere un finanziamento da oltre 8 milioni di euro. La vicenda riguarda la selezione dei 180 dipartimenti universitari cui

Mobilità’ scuola: il CCNL sulla mobilità elude la garanzia e le esigenze di rango costituzionale dei docenti portatori di handicap ex l. n. 104/1992

Il Tribunale del lavoro di Vicenza ha accolto il ricorso patrocinato dagli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti incardinato in ragione dell’ennesimo trasferimento negato ad una docente avente una situazione davvero peculiare. Nel caso di specie infatti, il Ministero ha negato alla ricorrente, portatrice di handicap grave personale e referente

Diplomati Magistrale ed inserimento nelle GAE. La vicenda nuovamente rimessa all’Adunanza Plenaria.

Il Consiglio di Stato all’esito della camera di consiglio dell’8 novembre ha pronunciato l’ordinanza n. 5383/2018 con cui ha disposto nuovamente la rimessione all’Adunanza Plenaria della nota vicenda relativa all’inserimento dei Diplomati Magistrali nelle Graduatorie ad Esaurimento. Il Collegio infatti pronunciandosi in sede giurisdizionale, ha chiaramente affermato che nonostante la

ASN: nuovo accoglimento del T.A.R. Lazio per il settore della “Progettazione Architettonica”. Valutazione contraddittoria da parte della Commissione, disposto il riesame del candidato.

Il Tribunale Amministrativo, con sentenza del 7 novembre 2018, ha accolto le censure degli Avv. Santi Delia e Michele Bonetti, consolidando i nostri precedenti favorevoli sul tema circa le illegittimità dei giudizi negativi delle Commissioni giudicatrici per l’Abilitazione Scientifica Nazionale. Nel caso di specie, in particolare, il ricorso presentato dallo

Il C.G.A. annulla il Regolamento per l’occupazione del suolo pubblico della Città di Messina: troppo esose le tariffe

Il Regolamento per l’occupazione del suolo pubblico della Città di Messina è illegittimo ed è stato annullato definitivamente dal Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana accogliendo l’appello dell’Avvocato Santi Delia. Il C.G.A., in particolare, ha dato ragione a due commercianti messinesi che, dal 2013, avevano iniziato una battaglia